lunedì 9 maggio 2016

Stromboli Gluten free








Lo Stromboli non ha niente a che fare con l'isola e il vulcano nel nosto bellissimo mare.
E' un lievitato, arrotolato con un ripieno gustoso, quasi una pizza, visto che gli ingredienti che ho usato sono simili.
Negli Stati Uniti è un lievitato che si trova in quasi tutte le pizzerie, ma in Italia non credo di averlo mai visto.
Provate a prepararlo, in sostituzione della pizza e vedrete che vi piacerà! Provatelo con altri ripieni e rendetelo più gustoso con gli ingredienti che vi piacciono di più!


venerdì 22 aprile 2016

Biscotti Burro & Acciughe con Lime, Semi di Sesamo Neri e Farina di Grano Saraceno....... e non c'ho sbatti!





Entriamo in ascensore e ci guardiamo allo specchio.
Durante il lungo tragitto, facciamo le facce più strane e ridiamo!
I vicini penseranno che siamo matti, ma non ce ne importa!
Usciamo dall'ascensore ed entriamo in casa.
Tutto torna come prima: mamma e adolescente.
Alla richiesta di mettere a posto la camera, l'adolescente risponde.....e non c'ho sbatti!
Ai miei tempi, al massimo si diceva "stai manzo!" oppure "ciao Gallo!".
Il tempo corre molto più veloce ora e ne rimane sempre di meno
Sempre meno....



Biscotti Burro & Acciughe  con Lime, Semi di Sesamo Neri e Farina di Grano Saraceno (english version below)

lunedì 18 aprile 2016

Starbooks Aprile 2016! Che colazione!


In questo periodo di sonnolenza e pigrizia primaverile, sono riuscita ad uscire fuori dal mio guscio e partecipare come Starbooker del mese insieme alle fantastiche ragazze dello Starbooks!
Volete vedere com'è andata? Cliccate qui e ne vedrete delle belle!


martedì 16 febbraio 2016

Granola Bars con Datteri, Tahina, Pistacchi, Ciliegie Essicate e Semi Vari con Miele per MTChallenge 54 - Il Miele! - Granola Bars with Dates, Tahina, Dried Black Cherries, Seeds and Honey




Il miele! Quanto potrei parlare del miele: del mio odio profondo alla vista di quel contenitore di plastica pieno di liquido giallo dal sapore di plastica fusa e al rifiuto totale di assaggiarlo, neanche le caramelle! 
Eppure un giorno, passeggiando vicino alla casa natale di Leonardo da Vinci, ho avuto l'illuminazione! Una visione "mistica" fatta di miele dorato mi ha fatto cambiare improvvisamente idea e ho comprato un barattolino dal mielaio che aveva il barroccino nella piazza antistante la casa. 
Sarà stata la giornata di primavera, le rondini, il prato verde smeraldo con i papaveri (i pappaeri!) oppure il cielo azzurro,
Da quel giorno, io e il miele siamo una cosa sola. Un connubio felice e duraturo, forse per sempre. 
Un legame che mi accompagna tutti i giorni, una certezza.

Ho cominciato dal miele di castagno, poi il millefiori, poi l'acacia, fino ad arrivare ai mieli di: sulla, di girasole, di cipolla, di solidago, di trifoglio, di fiori di montagna, di anice, di frassino, di lavanda, di biancospino, di rosmarino, di zafferano, di atamisqui (questi sono quelli che ho in dispensa).
Adoro quello di tiglio e di ailanto, così delicati e profumati!
Sono sempre alla ricerca dei produttori e dei loro banchetti bellissimi, pieni di barattoli con il liquido dorato prezioso: sono una delle loro migliori clienti!
Uso il miele nel caffè, nell'impasto del pane e pizza (al posto dello zucchero), sulla carne alla brace, nei dolci (quasi sempre) e a cucchiaiate (confessione!!!).

lunedì 25 gennaio 2016

Zuppa di zucca, cipolle e patate dolci arancioni con semi di zucca caramellati e speziati guarnito con creme fraiche - per MTC53





Ti ricordi quella sera, tornando in taxi verso l'albergo in riva al mare a Barcellona?
Ti ricordi che era una bella serata, calda e tirava un bel vento
Dopo la cena a base di pesce e le chiacchere di un anno, quando ci siamo raccontate un pò tutto quello che era successo durante gli ultimi 365 giorni dall'ultima volta che siamo viste, abbiamo preso un taxi per tornare in albergo.
E con i finestrini aperti ed il vento che ci scompigliava i capelli, le strade, le luci, i cartelli, le altre macchine, passavano veloci al nostro passaggio.
Dalla radio, una melodia conosciuta ad entrambe.
Senza nemmeno guardarci, abbiamo cominciato a cantare, piano, poi sempre più forte, fino alla fine.



Zuppa di zucca, cipolle e patate dolci arancioni con semi di zucca caramellati e speziati guarnito con creme fraiche


martedì 24 novembre 2015

Mezzelune con Ripieno di Patate e Pecorino Piccante con Sugo Speziato alle Verdure


Patate, come non amarle!
Mi piacciono in tutti i modi, anche se crudi non sono così appetibili.
Le patate sono fra i primi alimenti che diamo ai bambini per lo svezzamento e solitamente, molto graditi.
I miei  primi ricordi sono legati al purè di patate: io ero abituata a mangiare il purè con patate, sale, latte e burro (tanto burro!), le classiche mashed potatoes. Mentre in Italia, alla mensa della scuola, veniva anche aggiunto il formaggio (tanto tanto!). Quindi la prima volta che l'ho assaggiato, ci sono rimasta male perchè non mi aspettavo questo gusto così diverso dal solito e non capivo perchè.
E poi, patate fritte, montagne di patate fritte: pelate, tagliate a fette e poi a bastoncino (io poi. le affogavo in un mare di ketchup!).
In Italia, la mia cara nonnina mi preparava le patate a brodetto, le patate sotto-e-sopra, le patate arrosto, ma mai le patate come ripieno di una pasta.
Così, le ho preparate io, con questa patate sgraziate, rugose,  bitorzolute e anche con qualche "occhio". Prenderle direttamente da chi le produce è la cosa migliore: non sono belle, ma sono buone ed io tengo più al sapore e al profumo che alla bellezza!

giovedì 19 novembre 2015

Bloomer per Starbooks Redone di Novembre


Impastare è un'arte che si impara da piccoli




Vi ricordate quando giocavate con la plastilina colorata e formavate i vostri primi capolavori?