venerdì 30 dicembre 2011

Almond butter crunch recipe



Ingredienti
1 tazza di burro
1 tazza +1/3 di zucchero
1 cucchiaio di glucosio
3 cucchiai di acqua
1 tazza di mandorle tritate finemente
400 grammi circa di cioccolato fondente sciolto
1 tazza di mandorle tritate a pezzettoni

Procedimento
Sciogliere il burro in una casseruola a doppio fondo.
Aggiungere zucchero, glucosio e acqua. Inserire un termometro da caramello e mescolare spesso.
Controllare bene la temperatura quando arriva a 138 gradi (ci vorranno circa 20 minuti), perchè da questa temperatura in poi sale in poco tempo.
Quando finalmente la temperatura raggiunge 149 gradi (non prima) , aggiungere le mandorle tritate finemente e mescolare bene.
Versare il composto su una superficie di granito o marmo (o in una teglia bassa grande) su carta da forno.Coprire con un altro strato di carta da forno e cercare di stendere il composto con il mattarello, fino ad uno spessore di circa 1/2 cm.
Quando è ben steso, spalmare il cioccolato e sopra spolverare 1/2 tazza di mandorle tritate a pezzettoni .
Fare rapprendere il cioccolato e voltare il croccante dall'altra parte e ripetere la copertura di cioccolato e mandorle.
Spezzettare il croccante in pezzi, rombi o quadratini
Enjoy!
Con questa ricetta partecipo al contest di Dolci Passioni http://dolci--passioni.blogspot.com/2011/12/il-mio-primo-contest.html

giovedì 29 dicembre 2011

Blueberry muffins


Ingredienti:
1 tazza + 3/4 di farina 00
1/3 tazza di zucchero
2 cucchiaini di lievito in polvere
1/4 cucchiaino di sale
1 uovo sbattuto
3/4 tazza di latte
1/4 tazza di olio
3/4 tazza di mirtilli (freschi o surgelati)
1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata (optional)
Procedimento:
Inserire i pirottini per i muffin nella teglia apposita e scaldare il forno a 200 gradi.
In una ciotola mescolare insieme la farina, zucchero, lievito e sale. Fare una fontanella al centro.
In una ciotola separata mescolare insieme uovo, latte e olio. Aggiungere questo composto all'altro insieme ai mirtilli (e eventualmente il limone grattugiato) e mescolare fino a quando il composto è umido ma non liscio od omogeneo. Se l'impasto viene lavorato troppo, i muffins saranno bassi, duri e gommosi.
Riempire i pirottini con il composto a 2/3 dal bordo ed infornare per 20 minuti circa fino a quando saranno belli dorati.
Questa ricetta è per circa 10-12 muffins




I mirtilli sono la base del racconto per bambini "Blueberries for Sal" di Robert McCloskey del 1948.
Si narra di una mamma e la figlia Sal, che vanno sulla collina a raccogliere i mirtilli da mettere via per l'inverno.
Invece di raccogliere i mirtilli, Sal li mangia con gusto e camminando si allontana dalla mamma.
Anche una mamma orsa e il suo piccolo sono sulla stessa collina e mangiano i mirtilli, ma anche loro mangiando e vagando si perdono di vista.
Ad un certo punto il piccolo orsetto trova la mamma di Sal e Sal trova mamma orsa e tutti e 4 si spaventano e ritornano alla ricerca della propria mamma/cucciolo.
Alla fine si ritrovano di nuovo riuniti la mamma con Sal e la mamma orsa con il suo piccolo orsetto.
Con questa ricetta partecipo al contest "Cuochi da biblioteca"

PS La foto del muffin non è stata scattata da me, quindi non è da considerarsi valido.

PPS Mi scuso di nuovo, ma ho appena fatto i muffin ai mirtilli e ve ne pubblico la foto (fatta da me).
Questa variante ha una punta di cucchiaino di compsta di mirtilli all'interno e una spolverata di zucchero sopra.





martedì 27 dicembre 2011

Chocolate chip cookies

Ecco la ricetta dei miei chocolate chip cookies
Ingredienti:
280g di farina 00
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino scarso di sale fine
220 g di burro morbido a temperatura ambiente
150 g di zucchero semolato
150 g di zucchero di canna, tipo panela
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
2 uova grandi
300 g di gocce di cioccolato
100 g di noci tritate


Scaldate il forno a 190°
Versate la farina, il bicarbonato e sale in una ciotola e mescolare con una frusta per amalgamare bene gli ingredienti
Mettete il burro morbido in un' altra ciotola e aggiungete entrambi gli zuccheri e la vaniglia,  poi mescolate  fino a quando il composto non diventa spumoso. Potete usare un cucchiaio o la planetaria o robot di cucina.

Aggiungete le uova, una alla volta mescolando bene dopo ogni aggiunta.
Aggiungete la miscela con la farina al composto di burro e mescolare bene. Il composto potrebbe essere molto sodo, ma è importante amalgamare bene gli ingredienti.
Aggiungete gocce e noci
Prendete circa un cucchiaio di composto e mettetene circa metà su una teglia da forno (quello per la pizza va benissimo) a distanza di circa cm l'uno dall'altro. Vi potete aiutare con un altro cucchiaio per porzionare bene l'impasto: la dimensione è di circa una noce.
Cuocete per circa 10 minuti o fino a quando i bordi diventano scuri
Toglieteli dalla teglia con una spatola e metteli su una gratella a raffreddare.

Mantengono la loro fragranza se, una volta raffreddati, vengono messi in una latta


martedì 25 gennaio 2011

Anatra all'arancia - Duck à l'orange









Questa è una ricetta che mi ha dato la mia amica Mirjam! E' piuttosto lunga, ma ne vale veramente la pena






Ingredienti
1 anatra di circa 1.8 kg
4 arance
1 limone
50 gr di zucchero
3 cucchiai di aceto di vino rosso
1/2 dl di vino rosso
1 cucchiaio di fecola di mais o patate
sale e pepe q.b.

Salare e pepare l'anatra dentro e fuori.
Metterla a cuocere in forno preriscaldato a 180 .
Durante la cottura irrorare con il suo grasso (volendo anche qualche mestolino di brodo).
Prelevare la scorzetta di due arance (solo il giallo) tagliare a strisce sottili e scottale per un minuto in acqua bollente e scolarle. Mettere da parte.
Pelare al vivo 2 arance e tagliarle a fettine e mettere da parte
Spremere il limone e le altre due arance e raccogliere il succo e l'aceto in una ciotola e unire le scorzette.
Togliere l'anatra, quando è cotta (1 ora e mezza circa) dalla pirofila, inclinarla in modo da togliere anche il grasso che ha nella panciolla e tenerla poi da parte al caldo.
Sgrassare il sugo, versarlo in un pentolino a parte e farlo bollire.
Sfumare con il vino e abbassare la fiamma al minimo.
Mettere lo zucchero in un altro pentolino con qualche goccia di limone e fare caramellare a fuoco medio, poi quando è di colore ambrato, versare i succhi e l'aceto e fare ridurre di metà circa.
Unire poi i due liquidi in una pentola fare bollire per un minuto quindi unire la fecola diluita prima con un poco di acqua e mescolare per un minuto ancora per addensare.
Aggiungere poi alla fine le fette di arancia tagliate al vivo.
Mettere l'anatra tenuta al caldo su un piatto da portata caldo, mettere attorno un po' di scorzette e fette di arancia.
Servire ben caldo con un pò di salsa a parte .