martedì 29 aprile 2014

Tabbouleh di grano con feta, erbe e spezie - Wheat Tabbouleh with herbs, feta cheese and spices


Oggi 29 Aprile 2014 ,ri-pubblico volentieri questa ricetta per partecipare al bel contest di Vale e Claudia






Oggi è il mio compleanno.
Non riceverò il mio solito libro, che da anni, per ogni compleanno, ricevevo da mio babbo.
Lui si divertiva da matti ad andare in libreria e passare in rassegna tutti i libri che mi sarebbero piaciuti (e anche a lui). In particolare, di fantascienza, classici italiani e di cucina (eh!).
Alla fine, usciva con uno impacchettato (per me) e altri 2 o 3 non impacchettati (per lui!!).
Ora che non c'è più, il libro me lo sono regalato da sola. Leggo Mario Rigoni Stern.
Un misto di tristezza e rimpianto per un modo di vivere che ora non c'è più. Semplice, fatta di poche, pochissime cose.
Non so se a lui sarebbe piaciuto, ma lo avrebbe letto, giusto per parlare e commentare insieme dopo averlo finito.

Nelle mie sperimentazioni culinarie, ho messo insieme questo piatto, che ha un pò di tutto. L'ho chiamato "tabbouleh" perchè mi sono ispirata a questo piatto buonissimo e ho fatto le mie aggiunte (contaminazioni) personali. Ma ovviamente, non è un tabbouleh....
Il risultato è stato ottimo e molto gradito, anche dai ragazzi!

"Tabbouleh " di grano con feta,  erbe e spezie
Ingredienti per 4 persone
1 pugno di grano per persona più 1 per la pentola
1 manciata di basilico fresco
1 manciata di menta fresca
2 pomodori grossi e maturi
1 limone, succo
1 punta di garam masala*
100 gr feta
olio evo q.b.
sale q.b.
Lessare il grano per il tempo indicato sulla confezione. Deve risultare leggermente croccante ma non sfatto. Scolare e mettere da parte.

Tritare il basilico e la menta e mettere in una grossa ciotola da portata.
Tagliare i pomodori a dadini e aggiungere alle erbe.
Versare il, garam masala, il succo di limone, il sale e l'olio e mescolare bene.
Quando il grano sarà tiepido, versare e mescolare con gli altri ingredienti.
Mettere in frigo per almeno 30 minuti.
Trascorso questo tempo, togliere dal frigo, aggiugere la feta spezzettata con le dita e servire

*Note: al posto del garam masala si possono usare altre spezie come il cumino, cannella, ecc.






Con questa ricetta partecipo al contest di Vale Chiodi di Garofano e Claudia La Cuisine Trés Jolie






Wheat "tabbouleh" with herbs, feta cheese and spices
Ingredients for 4 persons
1 handful of wheat berries per person plus 1 for the pot
1 handful of fresh basil leaves
1 handful of fresh mint leaves
2 big and ripe tomatoes
1 lemon, juice only
1/8 teaspoon garam masala*
100 gr feta cheese
extra virgin olive oil
salt
Cook wheat berries according to package. They must be chewy but not mushy. Drain and set aside.
Chop finely the basil and mint leaves. Put in a big bowl
Dice the tomatoes and add to the bowl.
Add the garam masala, lemon juice, salt and oil. Mix well
When the wheat berries have cooled, add to the bowl and toss with other ingredients.
Put in the fridge for at least 30 minutes.
When ready, take out of the fridge and add the  feta crumbled with hands

*Note: instead of garam masala, you can used cumin, cinnamon, etc...









10 commenti:

  1. Auguri tesoro. Auguri di cuore. <3 Posso solo lontanamente immaginare la malinconia e la tristezza che questi istanti possono portarti.. ma sono certa di una cosa: quando hai scelto per te stessa il libro, nel tuo cuore te lo suggeriva papà. E' sempre accanto a te, oggi più che mai. Un abbraccio pieno d'affetto e complimenti per questo delizioso piattino, Isa <3

    RispondiElimina
  2. Ma tanti auguri cara!!!! Ti auguro di passare questa festa al meglio con i tuoi cari.. Tieni i ricordi stretti al cuore, così saranno sempre vivi!
    smack:*

    RispondiElimina
  3. ma tanti, tanti, tanti auguri!!!!!! un bel respirone e un bel sorriso sù! buon compleanno :-)

    RispondiElimina
  4. Prima di tutto: auguri di buon compleanno cara Isabel.
    Sono sicura che al tuo babba sarebbe piaciuto il libro che ti sei "autoregalata" se non solo per il fatto che hai ripetuto un gesto che era suo, mantenendo la tradizione ed il suo ricordo vivo. Devo dirti che leggendoti, mi sono un pò commossa, avendo abbracciato di persona la tua sensibilità ed il tuo amore per la famiglia, per la tua terra e per la tua infanzia.
    Onorata di avere questa tua speciale "tabbouleh" in versione "contaminata", che profuma di fresco e di spezie (non conosco quella combinazione ma di sicuro mi hai incuriosita).
    Grazie ancora e un abbraccio forte cara Isabel! E dopo averti veramente abbracciata, spero di riabbracciarti ancora presto!

    RispondiElimina
  5. Un mondo di auguri cara Isabel. Che il mio abbraccio possa arrivarti forte forte.
    A presto.
    GiuseB

    RispondiElimina
  6. Auguri Isabel, sei una bellissima persona, sono tanto felice di averti conosciuto...che questa giornata, anche senza il libro di tuo padre,sia comunque molto bella! Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Un piatto gustoso e profumato! Auguri cara e hai fatto bene a regalarti un libro, il pensiero che il tuo papà avrebbe avuto ha lo stesso valore anche fatto da te... Un abbraccio davvero con tutto il cuore!

    RispondiElimina
  8. Isabel, per prima cosa tanti auguri e poi grazie di aver condiviso questo bellissimo ricordo del tuo papà e della tenerezza con cui sceglieva il regalo per la sua amata figlia. Complimenti per la ricetta... in bocca al lupo per il contest! Un abbraccio stretto stretto stretto!!

    RispondiElimina
  9. Auguri, tantissimi auguri anche se in ritardo. Bellissimo il gesto di regalarti un libro che ti unisce ancora al tuo papà :) La ricetta mi garba è colorata, allegra e profuma degli ultimi attimi d'estate.

    RispondiElimina
  10. Ciao Isabel!
    Innanzitutto buon compleanno, anche se in ritardo :)
    Questa ricettina mi ispira proprio tanto, credo che la proverò presto!
    Il tuo blog mi piace molto quindi ti seguo :*

    RispondiElimina